COL SANDAGO

Vini Col Sandago

Col Sandago è il nome della collina dove si estendono i vigneti dell’omonima tenuta. L’ambiente è caratterizzato da dolci declivi collinari e scoscesi pendii, improvvisi dirupi e profonde fenditure dove emerge la roccia del sottosuolo, un conglomerato calcareo di origine morenica.

Qui tutto partecipa a produrre ottimi vini, a cominciare dai terreni, composti in prevalenza da argille calcaree, preziose alle viti. La protezione offerta a Nord dalle Prealpi Trevigiane, l’ottimale esposizione a Sud dei terreni e la giacitura dei vigneti a 250 - 300 metri di altezza, creano le migliori condizioni per un microclima particolarmente favorevole alle viti.

In questo ideale contesto, la maggior produzione riguarda il "Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG", con due eccellenze "Rive" (Undici e Costa dei Falchi). Una piccola porzione è riservato al Wildbacher, un vitigno originario della Stiria che, due secoli fa, giunse nella Marca Trevigiana, l’unica zona d’Italia che ha saputo accoglierlo e valorizzarlo. Il Wildbacher, vinificato in purezza, rappresenta l'elemento in grado di distinguere Col Sandago da tutte le altre cantine della zona. L’azienda produce con orgoglio anche il Merlot, con vitigni che hanno saputo ben adattarsi alle peculiarità della tenuta. Da queste viti viene prodotto il Camoi, vino rosso di struttura.

L'immagine Col Sandago si esprime nella bottiglia dedicata agli spumanti D.O.C.G. e D.O.C. di Col Sandago, personalizzata con un decor in rilievo che ne abbraccia completamente la superficie e riprende, stilizzati, i motivi del dipinto "Prospettiva 1" del titolare e ispiratore Martino Zanetti la cui firma, nella parte frontale bassa, dà un tocco di esclusività.

Stopper Col SandagoPROMOZIONE: Tappo Stopper Col Sandago in omaggio con 20€ di articoli vino (valida fino ad esaurimento scorte).

Mostra come Griglia Lista

29 elementi

Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

29 elementi

Imposta la direzione decrescente